Il cinema in bici

BiCinema.it è un sito dove è possibile scoprire tutte le novità del progetto culturale BiCinema. Quest’ultimo ricrea una sinergia tra la bicicletta come mezzo di trasporto e il cinema, anche come momento di incontro. È possibile trovare la lista delle sale che si mettono a disposizione per portare avanti questo dialogo, invitando quindi gli spettatori a usare la bicicletta piuttosto che qualunque altro mezzo. In questo modo si ha la possibilità di riflettere su quello che si andrà a visionare e quello che si è visto. Il progetto è nato nel 2011 a Lecce, presentandosi per la prima volta con diverse idee, tra cui:

Spring frame patented by O Macarthy in 1885.

3’ di cicloimmagini (centottanta secondi di proiezione prima dell’inizio del film in sala) e CicloStop ripara e via (un progetto su scala nazionale che ha l’obiettivo di badare alla sicurezza dei ciclisti avendo a disposizione una rete di micro officine su tutto il territorio dotate dell’occorrente per rimettere a nuovo e/o in sesto la propria bicicletta, grazie all’aiuto di professionisti del settore). Importante per questo progetto, ed è anche quello che il sito vuole far capire, è il voler entrare in contatto con associazioni, enti, officine in modo da sensibilizzare i cittadini – inizialmente leccesi, ma in un futuro prossimo tutti gli italiani – verso un modello più cosciente di mobilità sostenibile.

BiCinema dunque invita le sale cinematografiche e i teatri di tutta Italia a partecipare al progetto proponendo il biglietto ridotto per i cinema, in qualunque giorno della settimana (uno o più), mentre i teatri potranno valutare la stessa cosa, per alcune date, secondo la decisione dei creatori degli spettacoli, per chi viene in bicicletta. I cinema che parteciperanno al progetto avranno sulla porta d’ingresso un adesivo BiCinema – CicloStop. Le prime strutture che si sono messe a disposizione si trovano a Lecce, Taranto, Bari, Andria e Foggia.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *