BiCinema è una parola inventata, nata per comunicare un’esigenza, una volontà, un impegno. Il suo nome deriva dall’associazione di ‘Bici’ e ‘Cinema’, e questa associazione di parole mette insieme persone che veicolano un nuovo approccio green alla mobilità e allo svago.

È una parola di impatto – impatto verde, per la precisione.

Favorire e promuovere l’uso della bicicletta nelle congestionate, caotiche e inquinate città è uno degli scopi di BiCinema: andare in bicicletta è il “mezzo” attraverso il quale promuovere uno stile di vita rispettoso dell’ambiente e delle persone.

Andare in bici porta innumerevoli vantaggi pratici, sociali ed economici: è un’attività aerobica dolce che fa bene alla salute, fa bene al portafoglio e ci permette di risparmiare su benzina, assicurazione e manutenzione dei mezzi di locomozione. Utilizzare la bici è ovviamente green, perché non produce gas di scarico o polveri sottili, in più non congestiona il traffico.

Infine, ultimo ma non meno importante, andare in bicicletta è un’attività che rende felici. Fa parte di uno stile di vita veramente moderno, una scelta di mobilità ecosostenibile e al tempo stesso rispettosa del prossimo.

BiCinema si propone come collettore di attività e servizi dedicati ai propri soci, un contenitore di idee e offerte rivolte ai bikers cittadini.

È un network che promuove la cultura della bici e l’aggregazione sociale. Gli obiettivi sono tanti: sensibilizzare le persone verso uno stile di vita attivo, creare una rete di negozi e attività convenzionate che incoraggino le persone all’uso della bici attraverso sconti e aree dedicate ai bikers. L’idea è semplice e rivoluzionaria come la scoperta della ruota, ovvero far girare le città in un modo nuovo: green social ed inclusivo.