Andare in bici fa bene al cuore e migliora l’umore

Cosa c’è di meglio di una scarica di endorfine in formato due ruote?

Andare in bici è una attività fisica a bassa intensità, alla quale possono accedere persone di tutte le età.

Fa bene, è divertente, ed è possibile praticare questa attività aerobica senza dover chiudersi in palestra o pagare alcuna quota di iscrizione o abbonamento.

È possibile andare in bici per fare commissioni, raggiungere il proprio posto di lavoro, utilizzarla come mezzo di locomozione green, economico e pratico.

Una indagine del British Medical Journal afferma che pedalare per mezz’ora al giorno dimezza il rischio di infarto poiché allena il cuore senza stressare i muscoli ed i polmoni rendendolo più sano ed efficiente.

Pedalare è anche un ottimo modo per tenere sotto controllo il peso, ed associato ad un regime alimentare ipocalorico può coadiuvare e favorire la perdita di peso.

Con la bici si riattiva la circolazione sanguigna, si ossigenano i polmoni, si allenano i muscoli senza mettere a dura prova le articolazioni, si bruciano calorie e si producono endorfine: in pratica si ci muove in un… Circolo virtuoso!images-61

Questo mezzo ha anche l’indubbio vantaggio di essere democratico, visto che è davvero facile e poco costoso acquistare una bici nuova o usata, ed è anche possibile assemblarla se si è appassionati di fai da te. La sua democraticità non si ferma a questo. Difatti è possibile andare in bici a qualsiasi età e con qualsiasi peso, in tal senso, anche le persone in grave sovrappeso possono imbracciare la due ruote in totale sicurezza, senza dover correre il rischio di sovraccaricare e traumatizzare gli arti inferiori come quelli superiori.

La bici è un ottimo strumento per tenersi in forma anche perché allena le gambe ma coinvolge molti altri muscoli, a partire dagli addominali, usati per mantenersi in equilibrio, sino ad arrivare ai muscoli della schiena e delle braccia. La bici: un prezioso alleato della salute di tutti!

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *